I really don't care..

...and I guess that I just don't know

19 gennaio 2016

Domani

Traslucidi,
appannati,
violati,
da sentimenti ormai smarriti,
scoraggiati,
di un divenire inquieto,
turbato,
ch'è sempre più tormentato,
tra un crescere di certe incertezze,
sproporzionate,
eccessive,
derive,
deviazioni,
frizioni,
emozioni discordanti,
inquinanti,
le nostre vene,
oscene,
di un sangue che si astiene,
dal fare delle scelte,
delle valutazioni,
domani,
sarà un giorno migliore,
più onesto con se stesso,
perchè spesso,
l'errore non è contemplato,
eppure sbagliamo così di frequente,
ch'è diventato consueto,
ordinario,
normale,
che alla fine,
è la nostra vita,
che così conforme,
ci diventa irregolare.

Nessun commento: